GGiovani

Siamo disponibili su tutto il territorio abruzzese per supportare le aziende e i giovani tra i 15 e i 29 anni con le seguenti attività previste dal Programma Garanzia Giovani:

Con il nostro aiuto puoi:

  • se non l’hai già fatto, registrarti al Programma grazie all’inserimento dei tuoi dati personali nel modulo online
  • conoscere gli obiettivi del Programma europeo e gli attori coinvolti per la sua attuazione a livello nazionale, la rete dei servizi competenti
  • scoprire le opportunità, le misure disponibili e il loro funzionamento. Ad esempio, come si attiva un tirocinio, in cosa consiste l’apprendistato, quali sono i percorsi formativi disponibili o come avviare un’impresa
  • conoscere le modalità per accedere a queste misure, anche con indicazioni operative

Un’occasione per ripercorrere la tua storia formativa e lavorativa, riflettere sulla tua esperienza e progettare eventuali cambiamenti o sviluppi futuri. La finalità è quella di aiutarti ad acquisire maggiore consapevolezza delle tue competenze e potenzialità, per avere maggiore autonomia e migliorare la ricerca attiva del lavoro.

Durante il colloquio verranno valorizzate le tue risorse personali (caratteristiche, competenze, interessi, valori, etc.) e valutato il contesto in cui sei inserito (familiare, ambientale), per il ruolo che esso può svolgere, in modo da aiutarti a intraprendere un percorso formativo o lavorativo.

Al termine del confronto, l’operatore avrà a disposizione più strumenti per capire se consigliarti la formazione o un nuovo lavoro.

In questo processo possono essere utilizzati questi strumenti:

  • Colloqui individuali
  • Laboratori di gruppo
  • Griglie e schede strutturate
  • Questionari, test psico-attitudinali e altri strumenti di analisi

Fornisce conoscenze e competenze necessarie a facilitare l’inserimento lavorativo, sulla base dell’analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità acquisite, rilevate nell’ambito delle azioni di orientamento e di fabbisogno delle imprese.

Tale formazione consente di coniugare la creazione di occupazione alle esigenze professionali delle aziende attraverso la cosiddetta formazione on the job ovvero l’acquisizione di competenze professionali sul campo.

Ti permette di acquisire una professionalità specialistica spendibile nel mercato del lavoro.

L’accompagnamento al lavoro è una delle misure attivabili all’interno del percorso personalizzato individuato durante la fase di orientamento, e si occupa di progettare e attivare strumenti di inserimento lavorativo.

Quali sono gli obiettivi del servizio?

  • Sostenere la realizzazione di un’esperienza lavorativa o di un contratto di apprendistato
  • Garantire un supporto nella ricerca attiva del lavoro e nella definizione di un progetto professionale
  • Offrire un supporto nella fase di ingresso nel mercato del lavoro
  • Costruire sul territorio un network con attori pubblici e privati e diffondere le diverse opportunità lavorative

Come sono realizzati gli obiettivi?

Una volta stabilita la tipologia di intervento, l’operatore:

  • individua le opportunità occupazionali più adatte al profilo del giovane (scouting)
  • effettua l’incrocio domanda/offerta (matching) e individua l’azienda per l’inserimento lavorativo
  • assiste nella fase di preselezione (colloquio telefonico, colloquio diretto, etc.), nella prima fase di inserimento in azienda e partecipa alla definizione di un eventuale progetto formativo e all’individuazione della tipologia contrattuale più funzionale (tempo indeterminato, determinato, somministrazione, apprendistato)

L’Apprendistato è un contratto di lavoro assimilabile a un contratto a tempo indeterminato, finalizzato alla formazione, all’occupazione e al primo inserimento lavorativo: l’azienda è obbligata a trasmettere le competenze pratiche e le conoscenze tecnico-professionali attraverso un’attività formativa che va ad aggiungersi alle competenze acquisite in ambito scolastico/universitario/di ricerca.

Puoi usufruire di questa misura se rientri nella fascia d’età 15-29 anni.

Esistono tre tipi di Apprendistato:

  • Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale
  • Apprendistato professionalizzante o Contratto di mestiere
  • Apprendistato per l’Alta formazione e la Ricerca

La durata minima del periodo di formazione in Apprendistato è di 6 mesi. Il tuo livello di inquadramento contrattuale non potrà essere inferiore di due livelli rispetto a quello del lavoratore che svolge la tua stessa mansione.

Al termine del periodo di Apprendistato, l’impresa stabilirà se proseguire il rapporto di lavoro oppure recedere, fornendo il preavviso secondo i termini stabiliti dal contratto collettivo.

Il tirocinio ti permette di fare una vera esperienza in azienda e ha una durata di 6 mesi (12 mesi nel caso di disabili o svantaggiati ai sensi della legge 381/91). Tali limiti di durata possono essere estesi in conformità a quanto previsto dalle Linee Guida nazionali sui tirocini.

Tipologie e finalità

  • Tirocini: hanno l’obiettivo di agevolare le tue scelte professionali e di aumentare le tue possibilità occupazionali, velocizzando e rendendo più efficace il percorso di transizione tra scuola e lavoro attraverso la formazione sul campo. Se invece hai perso un’occupazione e fatichi a rimetterti in gioco, possono favorire il tuo reinserimento nel mondo del lavoro
  • Tirocini in mobilità geografica nazionale e transnazionale: hanno l’obiettivo di favorire una tua esperienza formativa e professionale fuori regione o all’estero. Il fine è quello di rafforzare il tuo curriculum e metterti in diretto contatto con territori e mercati del lavoro più dinamici e in grado di offrirti maggiori opportunità occupazionali.

Caratteristiche

Ti verrà riconosciuta un’indennità mensile fino a 600 euro e quindi non superiore a 3.600 euro in tutto il periodo (fino a 6.000 euro per disabili e soggetti svantaggiati). Il contributo sarà più alto se svolgerai il tirocinio al di fuori del tuo territorio, grazie a un voucher parametrato sulla base delle attuali tabelle CE dei programmi di mobilità.

Se sarai assunto con un rapporto di lavoro subordinato entro 60 giorni dalla conclusione del tirocinio, il datore di lavoro riceverà un incentivo economico.

Ti piacerebbe fare un’esperienza di lavoro all’estero, o anche solo in un’altra Regione? Il Programma incoraggia la mobilità dei giovani lavoratori in Italia e negli altri paesi dell’Unione Europea attraverso un voucher che copre i costi di viaggio e alloggio per la durata di 6 mesi.

Se sei interessato, puoi ricevere:

  • informazioni sulle possibilità di lavoro in Italia e in Europa
  • supporto alla ricerca dei posti di lavoro
  • assistenza nelle pratiche di assunzione

Questo sostegno alla mobilità professionale si rivolge sia ai giovani alla ricerca di sbocchi professionali in Europa sia alle imprese interessate ad assumere personale in altri paesi europei.

Al fine di facilitare la libera circolazione dei lavoratori nell’UE, è fondamentale il ruolo dei Servizi competenti, come la Rete EURES, la rete europea dei Servizi Per l’Impiego, coordinata dalla Commissione Europea, a cui partecipano anche i sindacati e le organizzazioni dei datori di lavoro.

La Rete Eures in Italia si compone di 64 consulenti (Eures Advisers) e circa 400 referenti dislocati su tutto il territorio nazionale che svolgono attività di consulenza e servizio di collocamento: gli Eures Adviser forniscono informazioni sul mercato del lavoro europeo e favoriscono l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Promuovono, inoltre, la cooperazione transnazionale e transfrontaliera, aiutando a rimuovere gli ostacoli alla mobilità come ad esempio le differenze nella legislazione e nelle procedure amministrative tra i diversi paesi europei.